contiguità bizzarra

19:41 [emo] 11 Comments


Due esercizi commerciali vicino casa di mio fratello, a Cagliari.
Che la contiguità delle mura celi un inquietante segreto?

11 commenti:

a volte ritornano...

19:17 [emo] 16 Comments

...e questa volta tocca al Fumettinfestival!, la rassegna che organizzo periodicamente come libraio.

Per la prima volta, grazie soprattutto alla sollecitazione e al fondamentale apporto dell'Associazione Scienze Politiche (e col patrocinio della Provincia di Sassari), ho la possibilità di realizzare una serie di incontri a breve distanza uno dall'altro.

Trovate tutto nella locandina qua sotto (grazie Simò!).
Naturalmente, prendete nota e fatevi vivi (voi che potete, almeno).





16 commenti:

Calafuria bros

14:05 [emo] 0 Comments

Niente per cui stravolgere i propri gusti musicali, ma sono divertentissimi.





0 commenti:

sono passati di qui - 2

18:18 [emo] 16 Comments

Come l'anno scorso, mi sono divertito a selezionare alcune delle chiavi di ricerca che hanno portato da 'ste parti un po' di simpatiche persone.
Differentemente dalla volta precedente, però, le uniche categorie in cui le divido sono "emo" e "tutto il resto", senza commentare manco per sbaglio, dato che mi sembrerebbe davvero pleonastico.

quelli che... emo

blog più emo di dicembre
buoni motivi per non essere emo
capelli emo
chi sono gli emo?
emo fumetti
commenti emo
cuori emo
interventi da emo
linguaggio emo
40 regole per diventare emo
andrea emo libri chiesa
bacio fra due emo
bang bang bum emo
belle emo
bellissimi testi emo
blog di una piccola emo
blog emo dolci
blog stupendi emo
capelle emo
coe posso diventare emo?
cosa è il 9 per un emo
discorsi fra emo
disegnare emo manga
disegni emo felici
dove posso trovare degli sfondi emo per l'intervento?
emo chi legge
emo di destra o di sinistra
emo forum le mie foto
emo o no?
emo per telefonini
emo sangue
emo tutte le immagini
emo vere immagini
emo vicini vicini
emo è
emo...le più belle
emo?stupendo
fat emo
gioco contro emo
gli emo sono credenti??
i passaggi per diventare emo
il blog più emo
il mio blog fatto di emo
immagini assolutamente emo
immagini nel blog di bocche emo
immagini particolari emo
interventi originali emo da pubblicare sul blog personale
ma se 6 emo devi fumare?
pantaloni emo
preghiera emo
racconti emo
ritrovi emo
riconoscere lo stile emo
sconforto ed emo
siti per comprare emo
voglio conoscere gli emo ma come?

quelli che... tutto il resto

accesso a siti porno si paga?
ammazziamo il Fabrizio
ascelle antonio rossi
canuto significa con pochi capelli
cause salivazione
cazzo older men
colore grigio seppia voglio sapere il colore
come fare per allargare l'albergo dei cani di dog
come inventare un lucchetto?
conto o tondo
crisi identità 40 anni
discorso diretto e indiretto con i fumetti sul carnevale
disegni per nick
egocentrismo e crisi d'identità
forza maggiore
francesco spogliarellista navigata
il culo di mamma
immagini da scrivere
cerco parole che fanno rima con andrea
che ore sono
come faccio se a scuola mi hanno scoperto su siti porno?
come si chiama il blog dedicato a francesco,matteo,riccardo e claudio
corona rosario dito
cose belle da scrivere nel blog
cose dolci da scrivere
crisi identita' wikipedia
crisi narcolettiche
giochi di mamma
divento sempre più vecchio
dolce tiramisù di Susanna
dolci con briciole di biscotti
fabrizio corona è superdotato
facce di cazzo
faccie di culo
fitte ginocchio
fumetti dipendenza dal gioco
fumetti di porcelli
fumetti in ginocchio
fumetti porno mostri
fumetti semplici
fumetti+satana
fumetto di donna ai fornelli
fumetto uomo boa
gigi d'alessio copia la Houston
giochi di culi
giochi di essere la mamma
giochi di marco
grandissimo piacere rivederti spero presto
idrovora
il mio cazzo preferito
il miio pc è ammalato
immagini imbarazzanti
impennata fumetto
in alto a sinistra
incendiare le scoregge
interpretazione finale non è un paese per vecchi
inventare+fumetti+siti
isola tesoro stevenson mi accingo a scrivere
le meravigliose donne tettone
libri doppi sensi
mi servono immagini belle strette
modi di scrittura per scrivere auguri di buon anno
molti scrittori arroganti nel proporsi
nascondersi anonimo
onanismo foto
proteggo il mutuo?
san cataldo cl porno
scorta minima di sangue
scrivere con doppi sensi
se mi scade un antivirus mac quali sono le conseguenze?
sono tormentato
solletico suoi ai piedi
solletico ascelle
solletico storie
storie a fine didascalico
storie inventate con onomatopee
storie vere di solletico
telepatia pensare dire le stesse cose
tettone nere
viacrucis fumetti
youtube zie e giovani porcelli
zie tettone

16 commenti:

due

09:42 [emo] 16 Comments



Due come occhi, mani, orecchie, labbra, narici, braccia e gambe, due come tette, due come alternative, due come coppia, due come secondo posto, due come quello che manca, due come gemelli, due come doppio, due come binari, due come io scrivo tu disegni, due come seconda possibilità, due come ali, due come coglioni, due come piatti della bilancia, due come facce della medaglia, due come dritto e rovescio, due come andata e ritorno, due come bianco e nero, due come tutto quel che non mi viene in mente e due come gli anni di questo blog.


16 commenti:

somiglianze

18:58 [emo] 12 Comments


C'è gente che dice che ci somiglio e che dovrei cambiare avatar...

12 commenti:

particolari

21:27 [emo] 40 Comments


Guardate la cover qua sopra...
Fatto?
Non notate nulla?
C'è un piccolo particolare che, se colto in un certo modo, permette di rileggere la copertina sotto tutta un'altra ottica.
Se non fosse stato per qualcuno più malizioso del sottoscritto, non me ne sarei accorto e son curioso di vedere un po' che ne pensate pure voi.

40 commenti:

Blog Spot Special

09:06 [emo] 3 Comments


Alla fine c'è cascato pure illo.
Era nell'aria eh, non è che sia una sorpresa. Però, sotto sotto, pensavo che non l'avrebbe fatto e che rinviasse in continuazione perchè proprio non era convinto.
Invece, ieri, come se fosse niente, ha aperto il suo spazio bloggoso anche lui.
Lui chi, dite?
Beh, lui.

3 commenti:

malanni di stagione

08:38 [emo] 4 Comments





La scimmia dell'attesa, quando ti prende, non ti lascia più.
E' una patologia impossibile da contrastare se non con ciò di cui si ha realmente bisogno e presenta una sintomatologia piuttosto chiara: tremori, mal di schiena, mandibola serrata, stomaco in fiamme, lingua una felpa e mani due spugne.

4 commenti:

sottotitolato

12:49 [emo] 4 Comments


- Ma tu perché non l’hai cercato?
- Mica dovevo essere io a farlo. Eravamo rimasti d’accordo che si sarebbe fatto sentire lui.
- Ma che cavolo di discorso è? Avevi voglia di sentirlo, quindi potevi scomodarti tu eh!
- Certo, giusto. Anzi, no. Non è giusto per niente. Se uno si prende un impegno, lo deve portare avanti.

Forse il problema di Federico è sempre stato proprio quello di esordire ogni volta al meglio, ma di non riuscire poi a condurre in porto quasi nulla di ciò che aveva cominciato.
Come quando gli prese la voglia di mettere su un gruppo.
Aveva la voce, glielo dicevano tutti, e strimpellava la chitarra più che decentemente, o almeno il giusto per poter sembrare decente. Mancavano un basso e una batteria e non sembrava la difficoltà più difficile da risolvere: quella stronza di Anna suonava il basso meglio di quanto scopasse e Cenzo era stanco di seguire i gruppi che facevano le piazze.
Durarono il tempo di due prove, perché poi gli scappò di seguire il laboratorio teatrale durante il quale ci conoscemmo.

- Ma mi stai ascoltando?
- Certo che ti sto ascoltando… dovevo scomodarmi io, no?
- Appunto, non mi stai ascoltando. Ti ho chiesto cos’hai deciso di fare. Vieni o no?

Perché poi fosse così importante una sua risposta per un’uscita come tante altre, è una di quelle domande che Federico si faceva ogni qualvolta gli venisse posta come fosse un bivio, come se ne andasse del tono della serata e dell’umore di ognuno dei presenti.
O forse, ma è un dubbio che appena lo sfiorava, è lui che non ha mai saputo cosa decidere, nemmeno di fronte alle scelte più elementari.

- Non mi sembra una domanda difficile…
- Mmmsì, ok, vengo
- Hai un entusiasmo commovente…

E tu, stronzo, lo sai cos’è l’entusiasmo? L’entusiasmo è quella cosa che ti prende e ti porta via, quella cosa che ti mangia lo stomaco per quanto si riempie di cose belle.
L’entusiasmo non lo riconosceresti nemmeno se ti si presentasse a casa e ti urlasse in faccia “ciao, sono il tuo entusiasmo, lasciati contagiare”.
Ma vaffanculo, fai il sarcastico e pensi che non ti conosca?
Ma chi cazzo sei?
Ecco, più o meno Federico pensò questo. Più o meno, appunto, perché il resto dei pensieri era appiattito da un senso di vertigine di quelli nitidi che solo una totale apatia ti riesce a regalare.
O un’ancora più totale mancanza di entusiasmo. Per qualsiasi cosa.

- Vabbuò, ciccio, ti saluto. Ci si sente a breve.
- A breve, sì. O quando vuoi. Ora vado anch’io, c’ho da sistemare un po’ di robe…
- Le tue robe, sì. Buona sistemata.

Dopo due passi, una volta girato l’angolo, a Federico venne la tentazione di tornare indietro e rincorrere Stefano, anche se non sapeva bene se per tirargli un pugno sul muso o per abbracciarlo, ma poi vide in una vetrina una cosa che non poteva non comprare.
Me la regalò dopo cena, in un momento in cui ero persa fra i conti di casa e non sapevo come dirgli che era veramente il caso che ci dessimo una regolata con le spese.
E infatti non ci riuscii.


4 commenti: