se semo magnati ova alla cocque con contorno di crauti...

15:00 [emo] 19 Comments



Solo per squallida, becera, bassa, meschina e del tutto italica scaramanzia, non ho mai fatto accenno ai mondiali di calcio.
Ora che abbiamo zittito crucchi e i simpaticissimi cugini, invece, sghignazzo e me la godo.

19 commenti:

Niccolò ha detto...

Un emozione incredibile, finalmente è toccata anche a noi!
Hey Emo, quando possiamo sentirci per telefono?
Cosi' facciamo 2 chiacchiere sulla storia.
Mandami il tuo numero tramite mail che poi io ti chiamo.
Niccolò

Luc ha detto...

Luc il Tifoso dice :
La cosa che mi ha fatto godere di più, è stata l'immagine di Barthez che raccoglie la palla dentro la rete.
Il conto in sospeso, sopratutto con lui era enorme. Non posso dimenticare il dileggio che fece sia ai mondiali di francia che soprattutto agli europei del 2000. Dobbiamo ringraziare i senatori francesi per aver costretto Domenec (l'allenatore di paglia) a richiamarlo in squadra. Mai scelta fù più felice (per noi!!!!!!!!). Gli abbiamo restituito tutto (soprattutto a lui) con gli interessi.
Luc l'appassionato di calcio dice : Loro hanno complessivamente giocato meglio. Ieri Noi avevamo poca birra e 2 uomini su tutti quasi nulli (Totti e Camoranesi), oltre al morto entrato verso la fine (l'uccellino, che sta sempre al bagno a fare pipì, visto che in campo è assente).

Ma il calcio è così. Quante volte abbiamo giocato meglio eperso. Oggi è toccato ai francesi incazzarsi !!!!

emo ha detto...

@niccolò> ti ho inviato una mail! ;)

@luc> concordo riga per riga, parola per parola.

aladar ha detto...

Zambrotta SANTO SUBITO!

preacher ha detto...

Francesi e tedeschi? Sempre stati sulle palle.
Quindi, goduria doppia!

emo ha detto...

@aladar> Zambrotta ha confermato di essere un ottimo giocatore, senza dubbio alcuno.
Io sono rimasto rapito da un'altra conferma(Gattuso: quanto lo vorrei all'Inter!!!) e da una sorpresa: Grosso...

@priccio> io ho sempre amato la nazionale tedesca, ma i media crucchi quest'anno m'hanno proprio fatto incazzare, ergo la vittoria in semifinale mi ha fatto godere soprattutto per gli emigrati italiani che vivono in Crucconia...
I Francesi, invece, mi hanno sempre infastidito e il fatto che ci abbiano sempre mandato a casa (mondiali '86 e '98, europei 2000) mi pesava: ora sanno che sapore ha e la faccia triste di Barthez o Domenech vorrei stamparmela su una maglietta...

aladar ha detto...

@emo> se Grosso (una sorpresa bellissima anche per me!) ha fatto il mondiale che ha fatto è anche merito di Zambrotta, che ha permesso le discese di Grosso sulla fascia destra accettando di coprirlo in difesa e rinunciando perciò a parecchie incursioni.
ribadisco: ZAMBROTTA SANTO SUBITO!!!

Luc ha detto...

Ho due carissimi amici tedeschi :
Uno abita in Germania, è sposato con una nostra cara amica italiana. I figli sono nati in Germania e quindi hanno passaporto Tedesco. La sera della semifinale erano allo stadio (la mamma no !). Li ho sentiti dopo due giorni. Lui, essendo una persona equilibrata, per di più tedesco, era ormai tranquillo. Aveva assorbito la sconfitta, gli rodeva un pò il c**o, ha detto che gli dispiaceva, ma ha ammesso che in fondo avevamo vinto con merito. Poi mi ha raccontato che comunque il pubblico, dentro e fuori lo stadio, è rimasto molto composto e non si è lasciato andare. Mi ha fatto i complimenti (a me poi !! ... ma insomma alla nostra nazione). Invece mi ha detto che il figlio 17enne ha "sbroccato", era incazzato nero per la sconfitta, pur essendo in parte italico ... l'unica consolazione l'ha trovata nel fatto che l'Italia ha vinto la coppa. Se avessero vinto i francesi sarebbe stato forte motivo di scorno per lui.
Il secondo amico vive qui a Latina, è sposato con un'italiana ed i figli sono italiani (sempre a metà, però). L'ho chiamato dopo 3 giorni (ma prima della finale).
Mi ha detto "hai fatto bene a non chiamarmi subito, sono stato 2 giorni veramente incazzato !!! non so se avrei retto una telefonata, anche di bonaria presa in giro.". A freddo ha riconosciuto la Ns superiorità però. Il figlio grande pur avendo tifato Germania, è poi andato alla festa al Circo Massimo. vedi che strano essere a metà. Ti và male, perchè sei dilaniato. Ma ti và bene, comunque ha festeggiato.
Poi un terzo amico canadese che vive a Boston faceva un tifo sfegatato per noi, primo perchè è innamorato dell'Italia, e secondo perchè i francesi andavano sconfitti e umiliati. Ancora c'è il retaggio del colonialismo !!!!

emo ha detto...

@luc> episodi interessanti e divertenti, a loro modo.
Io faccio il libraio e spesso capita - soprattutto in questo periodo - che entrino turisti, prevalentemente proprio tedeschi e francesi.
Ancora non è successo, ma - in un certo senso - non ne vedo l'ora ;)

nomad ha detto...

Io ho tifato Italia solo in seconda battuta (tifo brasile), ma il motivo per cui non ho potuto gioire appieno è stata la testata di Zidane su Materazzi. Tutta la stima e la considerazione (elevatissime) che nutrivo per questo campione, sono andate a farsi friggere in meno di due secondi. Bah, che imbecille!

emo ha detto...

@nomad> naturalmente condivido: agghiacciante, poi, che gli sia comunque stato assegnato il premio come miglior giocatore del mondiale.
non tanto perchè lo sia stato davvero o meno (darlo a Cannavaro non sarebbe stato un crimine), ma perchè darglielo comunque NONOSTANTE quel gesto fa fare una figura di merda mondiale a quelle stesse persone (Blatter in primis) che si riempiono la bocca di espressioni come "fair-play" senza conoscerne il reale significato.

werther ha detto...

Come qualcuno ha scritto in un sms letto a radio rock:
Affanculo la baguette, la tour eiffel, il louvre, napoleone, la libertè, la fraternitè e l'egalitè

e scusatemi se il francese non è corretto....

werther ha detto...

Aggiungerei anche
in culo ai crauti!

Dio! divento beceramente nazionalista in queste occasioni.
Però dopo ventiquattro anni della mia vita (nell' 82 avevo 7 anni), spesi ad anni alterni a smadonnare su europei e mondiali
questa è stata un gran bella soddisfazione, nonostante i nostri giocatori siano tutti fascisti....

emo ha detto...

@werther> caro il mio cow-boy, oggi sono talmente contento che non ti prendo in giro e - apriti cielo! - ti fo anche un piccolo regalino, ossia il testo completo di quel sms che ancora gelosamente conservo nella memoria del mio cellulare e che mi ricorda quanto sia bello vedere i cuginastri (seguiti a ruota dai kartofen) continuare a rosicare per la sconfitta:

vaffanculo a Napoleone, il Moulin Rouge, Platini, alla baguette, gli Champs Elysèes, la Bastiglia, Manet, Monet, Rimbaud, il gobbo di Notre Dame, la nouvelle cuisine, Alain Delon, il Roland Garros, Saint Tropez, rien ne vas plus, les jeux sont faits e je suis Cathrine Deneuve

Che dire? un endecasillabo sciolto o un trimetro giambico non avrebbero potuto dare le stesse emozioni.
Pura poesia.

emo ha detto...

@werther> più che in culo ai crauti, penso possa rendere meglio un'analoga e fine espressione come i crauti in culo ai crucchi...

Anonimo ha detto...

Io sono mezzo crucco.
Che faccio? Mi tocca mezza dose di crauti?
Nel culo? Non si potrebbe evitare? In fondo tifo italia.

Non so fino a quando, però! Cos'è questa storia che i nostri giocatori sono tutti fascisti?

Armaduk

emo ha detto...

@armaduk> se tifi Italia, il problema manco si pone! ;)
Riguardo alla questione dei giocatori fascisti, esattamente come si generalizzava beceramente per amor di sfottò riguardo Tedeschi e Francesi, anche il buon Werther ha semplificato molto la questione relativa alle scelte politiche di tanti calciatori italiani...

Andrea Longhi ha detto...

Ciao Emo

grazie per aver messo il video a portata di mano, sta diventando il mio "film" preferito!
Ad Angouleme il prossimo gennaio la vedo dura per noi italiani hehehe
Andrò in giro con la maglia di Materazzi...o di Grosso....
Dura decidere

emo ha detto...

@andrea> francamente, spero rimanga per sempre ad eterna memoria nostra e monito tetesco e fracese! :)