Huston, abbiamo un problema

11:35 [emo] 20 Comments



Qua la cosa è seria. Non è proprio possibile che 'sta cosa mi perseguiti da due giorni senza che riesca a estirparla dalla testa.
Il balletto, i cori, il ritornello, tutto. Non c'è secondo in cui non mi infesti la scatola cranica.

Ho provato ascoltando un po' di Capossela, ho tentato con l'impatto più rockettaro dei Gun's, ma il contrasto non ha funzionato e ora temo che l'unica sia sganciare l'arma ti fine ti mondo e cantare a squarciagola qualcosa di Gigi D'Alessio, ma ho il terrore del devastante fall-out.
Qualcuno ha una ricetta sicura per questo genere di situazioni?

20 commenti:

Antonio ha detto...

a ognuno il suo...

emo ha detto...

e il tuo qual è?

_EE_ ha detto...

Grazie per essere passato nel mio blog ^_^ vieni quando vuoi!!! Hai risolto il tuo problema? Io eviterei D'Alessio..sai poi le radiazioni..anni e anni di devastazione...uhuhuh

emo ha detto...

ciao Claudia, grazie a te per la contro-visita.
Ancora non ho risolto completamente, ma spero di riuscire a farmi esorcizzare senza cadere nel baratro di d'alessio.

paolo ha detto...

Se passi dalla Raule potresti trovare quanto fa al caso tuo...

armaduk ha detto...

Ho l'album in vinile e la corista bionda era uno dei punti di riferimento erotici della mia adolescenza. :D

potresti trombarti matt damon

http://www.youtube.com/watch?v=yVI8ULK3uhs

poi dimmi come te la togli dalla testa perché io ci sono sotto da sabato :aiuto:

lollo ha detto...

Paul Young si scaccia via così:
tre pezzi di Pino Daniele degli anni d'oro (stesso bassista di Paul Young), due pezzi di Chuck Corea (con Pino Daniele), uno di Herbie Hankock e due di Fat Boy Slim, magari pensando a Cristopher Walken che balla sulle note di Weapon of choice. Da lì, il passo ai Propellerheads di Crash è velocissimo, ma un momento... l'Elvis del video, con quel ciuffo, è uguale a Paul Young! Oh, io ci ho provato...

Luigi Serra ha detto...

Ti devi rassegnare, tanto prima o poi passa. Ma il problema serio è che ritorna quando meno te lo aspetti... Io sono anni che ci convivo... Ecco ci sono ricaduto...
Dannato Paul Young! :-)

Riccardo Torti ha detto...

ma sparati un brano a caso degli AC/DC e passa la paura...

@lollo: il periodo d'oro di Pino Daniele era nella placenta?

emo ha detto...

@paolo> ti ho già ringraziato anche di là ;)

@arma> se è per questo è stata una delle prime canzoni che ho ballato a una festa delle medie...

@bapho> praticamente un virus!

@lollo> non sono sicuro di aver metabolizzato tutti i passi del rituale, ma lo terrò ben a mente in una delle prossime occasioni :)

@luigi> è che in certi momenti rischia di diventare alientante...

@riccardino> ora va tutto bene, almeno fino alla prossima.

Antonio ha detto...

ma sparati un brano a caso degli AC/DC e passa la paura...

Back In Black? Si, dai...

@lollo: il periodo d'oro di Pino Daniele era nella placenta?

hahahahahahahaha
Mi associo...

armaduk ha detto...

Un secolo fa qualcuno mi ha regalato Back in black.
L'ho ascoltato un paio di volte.
L'ho lanciato tipo frisbee dal quinto piano.
Il disco ha fatto il pelo ad un piccione di passaggio per poi sfrondare un platano che si trovava ad almeno 50 metri e sbriciolarsi su una golf gt bianca di passaggio.
Gran disco.

emo ha detto...

@arma> quanto hai pagato di danni al tipo della golf?

armaduk ha detto...

La golf non si è nemmeno fermata. Forse si è fermata 2 o 300 metri più avanti, boh?
Forse era abituata a vedersi piombare addosso dischi in vinile...

Antonio ha detto...

Il disco in toto non lo conosco (gli AC/DC erano zarri, ma di prima qualita'...), ma la canzone Back in Black non me la vorrai criticare, dai?

Ta-tadada-tadada- tirururiruru...

edilavorochefai ha detto...

io ti direi di iniettarti un brano della carrà come antidoto..ma è rischioso..non vorrei prendermi la responsabilità di questo consiglio..
fa come se non avessi detto nulla..
:)

emo ha detto...

@arma> gliene avevi tirati molti?

@antò> cantala tutta, ti prego.

@edilavoro> io ti sollevo da ogni responsabilità (anche perchè ormai - per fortuna - il peggio sembra passato), ma tu suggeriscimi un titolo, tanto per stare sicuri :)

armaduk ha detto...

@emo:gliene avevi tirati molti?
no, avevo una sola copia di back in black.
Comunque voglio precisare che la storia è vera.

@antonio:ma la canzone Back in Black non me la vorrai criticare, dai?
boh? manco me la ricordo. magari oggi la apprezzerei dato che con la vecchiaia sono diventato più tollerante verso questo genere di cose ma il punto è che non è un'idea proprio brillante regalare un disco degli ac/dc ad un punk rocker minorenne.

Fabio... ha detto...

Se al ritorno da roma non ti è passata, prova con questa:

linkdeltubo /watch?v=EnUHdlSJe8E

Il regista più amato dalle nuove generazioni incontra il gruppo "rivelazione" dell'anno...
(ogni volta sono una rivelazione)