Ipse dixit 1 - Neffa

15:30 [emo] 10 Comments


"[...] una delle cose più drammatiche fu quando mi fecero entrare nella chat di Top Girl e fui insultato da una folla di ragazzine. Piccole mangiatrici di merendine che mi dicevano "devi morire". In quel momento capii la portata di quell'ondata d'odio nei miei confronti."

Neffa, intervistato su XL.

10 commenti:

Antonio ha detto...

Ha voluto passare da Chicopisco al pop? Questa è l'altra faccia della medaglia...
Per il resto, rimane uno dei migliori produttori che ci siano mai stati nell'hip hop italiano.

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Io lo ricordo più volentieri con i Negazione :)

Antonio ha detto...

Beh, le cose fatte con Gruff e Kaos all'inizio sono di livello stratosferico, comunque.
Poi si sa, col punk/hardcore/metal e con l'hip-hop in Italia non si campa, quindi meglio cambiare... (meglio?)
A settembre vengo a scocciarti a Milano, Fabrì!

Marco ha detto...

Salve! :)
Si, anch'io rimasi di stucco quando cambiò genere, però un attimo, non è che poi si è messo a fare robe alla Gigi D'Alessio!
Pezzi come "Prima di andare via" o "Il mondo nuovo" (solo per citarne due) per me suonano alla grande, indipendentente dal genere o dal fatto che solitamente ascolto cose più "pese", se mi passate il termine. :)

Antonio ha detto...

Marco, in un certo senso concordo con te, ma preferisco sempre il secondo disco di Kaos e quel beat stratosferico per Merda e Melma...

Daniele Mocci ha detto...

Ciao Emo.

Qualcuno mi ha fato notare una cosa curiosa in un tuo vecchio post (blog spot 15) che, ovviamente, mi era sfuggito quando lo hai postato...

Te lo copio qui sotto... io e Antonio Fuso dobbiamo esserci impossessati l'uno dell'altro... e credo proprio che sia lui a rimetterci, poveraccio!!!
Eh!Eh!Eh!
Comunque grazie (in supermegaiper ritardo) per la "citazione" e ciao!

Ecco il testo a cui mi riferisco...

•Antonio Fuso - Cervello in fuga all'estero, dopo troppo poche esperienze sul suolo natìo, ha disegnato per Cut-Up Comics, Eura Editoriale, Edizioni BD, Image Comics, Dark Horse, DC Comics/Vertigo, Marvel Comics e IDW Publishing. E’ stato uno dei sei soci fondatori dell'Associazione Culturale Chine Vaganti, ha creato la Pseudo Compagnia Teatrale Burrumballà, fa il copywriter in un'agenzia pubblicitaria e lo sceneggiatore di fumetti.

Daniele Mocci ha detto...

Rettifico...
"qualcuno mi ha faTTo notare", non "fato" (ma tu guarda... il fato!).

emo ha detto...

Ciao Daniele!
'Sta cosa è stranissima, perchè a me il testo risulta corretto...
A suo tempo mi segnalò la cosa anche Antonio, ma la corressi immediatamente...

Daniele Mocci ha detto...

Boh... mysteri...

Ciao!

Auryn ha detto...

le lettrici di Top Girl? da ragazza lo leggevo anch'io, ma non mi identifico nelle psicopatiche descrittte... forse perchè non sono mai entratata nella loro chat? ;-)