confessioni

15:46 [emo] 11 Comments



Ok, lo ammetto: lo sto aspettando con una certa ansia.


11 commenti:

armaduk ha detto...

Mi sa che lo vediamo a settembre.
Ci saranno tante, ma tante, ma TANTE polemiche...

emo ha detto...

@armaduk> non fatico a immaginare cosa ne verrà fuori a livello polemico.

Comunque, visto che a marzo negli USA, magari riusciamo a vederlo a primavera...

Anonimo ha detto...

Fiuu! Kazzuto, per usare un'espressione "pitturata"!

emo ha detto...

@bruno: il pitturato si addice alla questione ;)

Anonimo ha detto...

Anche io non vedo l'ora...spero sia all'altezza delle aspettative, per ora posso solo dire che visivamente è una vera meraviglia.

Se va tutto liscio presto potrete vedere un' illustrazione a tema sul mio blog. :)

This is Spartaaaaaaaa!

Anonimo ha detto...

Sono molto curioso anch'io, anche se spero sin city resti un esperimento unico e isolato e non l'epigono di un nuovo genere.
Sono criptico lo so, ma ho ancora dei nodi da sciogliere riguardo Miller su grande schermo.

Anonimo ha detto...

Personalmente Sin City non mi convinse del tutto, proprio da un punto di vista squisitamente cinematografico. Capisco l'essere fedeli alla fonte ma cinema e fumetto hanno linguaggi specifici e non sovrapponibili (lo dimostra il fatto che su schermo la voce off tipica di Sin City alla lunga risulta didascalica, ingombrante e a tratti persino noiosa).

emo ha detto...

@willy & neikos> tutto verissimo, ma confesso che solo di recente ho recuperato razionalità, distacco e obiettività riguardo Sin City: per un anno almeno non accettavo nemmeno l'ipotesi che gli potesse essere rivolta una critica :)

Anonimo ha detto...

Cioè, boh, fantastica!
(Mi riferisco alla slide sulla destra...)

emo ha detto...

@fabri> se sono riuscito io a inserirla, può riuscire chiunque: vai su slide.com e vedrai!

Albyrinth ha detto...

Il trailer e' dannatamente intrigante ed ha un aspetto favoloso e soprattutto non "giocattoloso", nonostante l'uso ipermassiccio del computer.

Quando annunciarono il film pensai: "cavolo, sti americani sono proprio dementi, pagano milioni di dollari in diritti, quando bastava aprire un qualunque libro di storia...";)
Poi, dopo aver visto le prime immagini ho capito tutto...

Concordo con neikos quando diceva che al Sin City cinematografico mancava qualcosa...pero' "300" e' sicuramente un tipo di opera che si presta molto meglio ad una trasposizione "totale" al cinema, proprio per come e' strutturato.
Il regista, Zack Snyder, ci sa fare, comunque: il suo "dawn of the dead" e' probabilmente l'unico remake (non considerando "House of 1000 corpses" un remake) recente di horror che vale davvero la pena vedere (oddio, mi parlano benissimo di "Le colline hanno gli occhi" di Alexander Aja, ma non ho avuto ancora modo di vederlo).
Comunque vedremo come se la cavera' qui...se mi piacera' potrei addirittura smettere di sudare freddo per il film di Watchmen...;)