play the spam

09:42 [emo] 18 Comments


Non metterò alcun link, l'unico riferimento sarà l'immagine qua sopra perchè già un post rischia di essere troppo, ma certe cose che mi urtano davvero.

Mi riferisco al fastidiosissimo spam riguardante un certo sito e che sta infestando i blog da qualche giorno.
Ora, ognuno a casa propria fa ciò che vuole, quindi non mi permetto di giudicare chi dia spazio a questi signori, ma qua è casa mia e qua la regola è facile facile: chiedi il permesso e sei rispettoso? Se ne può parlare (ma d'acchitto è più no che sì).
Non chiedi e spammi senza nemmeno presentarti? Ti casso i post senza alcun problema.
Insisti dimostrando a) di venire qua solo per spammare e/o b) di sbattertene del fatto che ti spieghi che non va bene? Ok, allora ti sputtano per quanto mi è possibile.

Concludendo, gentili signori di Play the Lab, piantatela di rompere. Grazie.

18 commenti:

Luc ha detto...

ben fatto. chiaro e semplice (ma non per alcuni evidentemente).

emo ha detto...

Il guaio, purtroppo, sono proprio quegli alcuni.
E dire che il progetto che ci sta dietro è anche interessante, ma m'hanno scassato le palle.

mp5 ha detto...

-parentesi-non sono uno spam-
sono solo lieta anche io di aver scoperto questo blog
:*

emo ha detto...

Bella sorpresa, benvenuta :)

Maurizio ha detto...

@Emo> ...mollicone!;o)

emo ha detto...

Te l'ho già detto, sono a dieta: ho eliminato pure il pane.

PopArtDejaVu ha detto...

Azz, hanno impestato pure usenet!
Comunque approfitto per aggiungere che ho visto in questi giorni L'amico di famiglia, finalmente. Ma quanto è bravo Sorrentino?

Secondo me è il migliore film che ha fatto. E il prossimo sarà ancora meglio, e così via...

emo ha detto...

@popartdejavu> spero gli si ritorca contro.

su Sorrentino, naturalmente concordo, anche se forse preferisco "Le conseguenze dell'amore".

Bruno ha detto...

Sai quanto sono sensibilizzato al problema. Con me ci hanno provato tre o quattro volte, sempre sullo stesso post ed io, per altrettante tre o quattro volte, li ho cassati.
Che vuoi farci? In merito a scassamento di palle, purtroppo il fenomeno delle email posticce di Poste Italiane (il gioco di parole non è casuale... fine umorista, che non sono altro) che tentano di estorcermi i dati del mio conto on line, stà raggiungento numeri allarmanti con punte di venti, venticinque email al giorno!
Manitù li maledica!
:-))

Luc ha detto...

In Ufficio teniamo il borsino dei costi di Viagra e Cialis, visto il volume di spam che riceviamo a riguardo. Forse ci conoscono bene ;^) !!!!
Poi tra Poste, Comandante Prisco Mazzi della Polizia, banche varie .... nonostante impostazione di regole e filtri su firewall e mailer stiamo sempre a smenare appresso allo spam ;^)

emo ha detto...

una soluzione ce l'avrei: pena di morte.
ma poi mi ricordo che sono di sinistra, tollerante, aperto verso il prossimo e mi accontenterei di tagliargli le mani.

eh sia per il taglio delle mani (e dei piedi se necessario!)

emo ha detto...

Ho sia il ceppo pronto che l'ascia affilata.

Anonimo ha detto...

io avrei una tortura migliore per questi signori. Chiuderli in una stanzetta fortemente illuminata con solo una sedia scomoda e degli altoparlanti che vomitano a loop qualcuna delle nostre migliori telefonate.....

werther

Armaduk ha detto...

(silenzio.....)

emo ha detto...

Armaduk, in che senso?

Armaduk ha detto...

nel senso che questo blog è silenzioso da tre giorni. niente commenti e niente nuovi post. cominciavo a preoccuparmi...

emo ha detto...

oggi o domani riprendo. un po' di distacco - a volte - è consigliabile. :)