forma e contenuto

13:38 [emo] 8 Comments


L'avevo individuato all'ultima Comicon, ma avevo scordato di acquistarlo.
Fortunatamente, ieri mi è arrivato in libreria Esercizi di stile - 99 modi di raccontare una storia (Black Velvet) e ieri notte l'ho letto.

E' un bel volume davvero quello di Matt Madden, debitore del quasi omonimo libro di Raymond Queneau e - in qualche modo - cugino filosofico dei testi di Scott McCloud.

Madden, partendo da una storia-modello di una pagina, cerca di rinarrare la stessa vicenda variando il punto di vista, le inquadrature, il lay-out della pagina, lo stile grafico, le specificità culturali di diverse scuole fumettistiche, la cifra stilistica di alcuni autori di riferimento e addirittura il linguaggio stesso (spaziando dalla poesia alla pubblicità).
Porta fino al limite il discorso già affrontato da un altro libro in qualche modo debitore del testo di Queneau, Monolinguisti e altri esercizi di stile di Trondheim, e - allo stesso tempo - fa il paio con l'Esercizi di stile di Disegni e Caviglia (che a suo tempo figliò anche un omonimo spettacolo teatrale).

Un ottimo bigino di stimoli, un vademecum da sfogliare con attenzione nei momenti di impasse, da non seguire alla lettera, ma da tenere a portata di mano per chiunque si occupi di narrazione a fumetti.
Molti degli spunti di Madden lasciano il tempo che trovano, altri sono talmente tirati per i capelli che sembrano contraddire i presupposti di partenza, ma tutti hanno il pregio di provocare una reazione rispetto al modello di partenza e che indirettamente reiterano un interrogativo (non risolto, e il bello sta proprio lì): quanto la forma può incidere su un contenuto prima di renderlo altro?

Per farvi un'idea ancora più precisa del volume, potete cliccare qua, dove sono riportati 21 degli esercizi stilistici di Madden.


8 commenti:

sraule ha detto...

dovevi venire a vasto.
il mio commento è che queste cose sembrano interessanti e intellettuali quando ne senti parlare, ma a farle diventano comicissime.
partendo da presupposti simili algozzino si è trovato a dover far indossare ad un suo personaggio un campanile e io con un branco di furetti in cantina.
chiedere ad armaduk per credere.

emo ha detto...

dovevi venire a vasto.

Non hai idea di quanto mi sia dispiaciuto non esserci.

il mio commento è che queste cose sembrano interessanti e intellettuali quando ne senti parlare, ma a farle diventano comicissime.

Non lo escludo, ci mancherebbe, soprattutto perchè sono convintissimo che dal gioco possano spesso venir fuori delle cose interessantissime e imprevedibili.

chiedere ad armaduk per credere.

lui in cosa si è imbattuto?

PopArtDejaVu ha detto...

A me Esercizi di Stile è piaciuto tanto. Ovviamente è solo un punticino di partenza, ed esprime il minimo indispensabile delle potenzialità del medium. Per il resto, ci penserà un certa neonata casa editrice a eviscerare ulteriori potenzialità... Questo è un messaggio promozionale, ovviamente :-P

emo ha detto...

@pop> messaggiami promozionalmente e dettagliatamente per mail ;)

IL GABBRIO ha detto...

ok, mi hai incuriosito...lo ordinerò sicuramente, anche perché io sono un accanito sostenitore del "come" raccontare per immagini una storia!

DaZa il Vecio ha detto...

Uhm... mi hai incuriosito, credo che gli darò un'occhiata ^____^

emo ha detto...

@vecio> bene. sappimi dire che ne pensi!

smoky man ha detto...

il libro di Madden è eccellente. Un "punto" di partenza per certe riflessioni sul fumetto ma anche sull'arte di raccontare. Direi un volume indispensabile per chi ama il fumetto.

smok!