emo criminale

20:35 [emo] 12 Comments


In occasione della prossima Lucca uscirà il terzo episodio di Milano criminale, il poliziottesco a fumetti scritto da Diego Cajelli e che ha visto ai disegni Maurizio Rosenzweig, Marco Guerrieri e che vedrà all'opera nel volume in questione Giuseppe Ferrario.

Bene, fin qua lo spot.

Volete conoscere il vero motivo per cui dovreste accorrere in massa ad acquistare il fumetto?
No?
Ok, ve lo dico lo stesso: ci doppio un personaggio.

Sì sì, tutto vero, non c'è trucco e non c'è inganno.
Il personaggio si chiama Efisio, vive a Milano, non è propriamente uno stinco di santo e, soprattutto, è di origini sarde.
Dato che, però, stando a Milano da un tot di anni aveva perso un po' l'accento e la parlata, il regista Cajelli, in sede di montaggio, ha preferito farlo doppiare nonostante la sequenza che lo vede protagonista sia stata girata in presa diretta.
Diè ha contattato il mio agente e mi ha proposto di restituire alla parlata di Efisio i suoi accenti più tipici, cercando di non scivolare da una parte nel dialetto stretto nè, dall'altra, in una caratterizzazione macchiettistica.

Mi son divertito, grazie anche al fondamentale apporto del maestro di dizione Christian Scalas, a creare un italo-sardo che non è accademicamente corretto, ma che dovrebbe funzionare comunque bene.
Quando uscirete dalla sala, sappiatemi dire che ne pensate.
Come dite? Milano criminale è un fumetto e non un film?
Ah... è vero.


12 commenti:

Willy ha detto...

Mi piace 'sto recupero del territorio.
Questo nuovo capitolo di milano criminale si presenta già come un must!
Il doppiatore di fumetti è una figura professionale che merita maggior spazio e rilievo nel nostro panorama editoriale.

Anonimo ha detto...

kuddukunnu!!!

Il Maestro di Dizione

emo ha detto...

@willy> devo confessare di non essere il primo, già nel precedente episodio ha ricoperto il ruolo il maestro della romanità Rrobe, ma concordo con i tuoi auspici.

@maestro> mi apecorono devoto.

federica ha detto...

...efisio! come mio nonno.
c'è un personaggio di fumetti che si chiama efisio... conosci?
non c'entra niente col tuo, vero?
comunque,
cinni canta a mesa e a lettu o è macco o è fertu.
che non c'entra niente, ma la saggezza popolare è sempre utile.

emo ha detto...

@federica> sì sì, conosco. Sarebbe "Fisietto", che per alcuni anni ha davvero spopolato nelle edicole del sud-Sardegna, ma che non c'entra niente con l'Efisio che io ho "doppiato", essendo quest'ultimo un "caratterista" di Diego Cajelli. :)

aladar ha detto...

:-O
non sono sicuro di aver capito... :-D

il decu ha detto...

Beh, più che Emo Criminale, ci stava benissimo Emanzo Criminale...
;)

Claudio ha detto...

A Lucca sarà miooooo!!! ; )
Emo ci facciamo una birra a Lucca assieme?

emo ha detto...

@aladar> è più semplice di come l'ho messa: ho reso in slang italo-sardo le battute di una comparsa di origini sarde di una storia a fumetti scritta da Diego Cajelli.

@decu> ottimo, fotografa al meglio la mia stazza ;)

@claudio> molto volentieri. sarò alla fiera il 3/4/5.

il decu ha detto...

Mal comune, mezzo gaudio...
Io ho imparato a vestire nero, se vuoi un consiglio...

emo ha detto...

@decu> nero e blu scuro, snelliscono ed ingentiliscono/eleganteggiano ;)

Anonimo ha detto...

Perche non:)