Fumettinfestival! atto tre

08:45 [emo] 6 Comments


E anche l'incontro con Ausonia è andato in archivio dopo un altro bel pomeriggio di chiacchiere e scambio.

Fare un consuntivo del trittico di incontri del Fumettinfestival! è piuttosto semplice: afflusso molto inferiore alle aspettative, ma un vivissimo interesse per gli argomenti trattati.
Ed è l'unica cosa che realmente conta e che speravo di suscitare con la scelta degli autori e delle opere.
Oltretutto, la stragrande maggioranza del pubblico è stata composta da persone o completamente digiune di fumetti o comunque abituate a leggerne pochissimi.

Certo, un'eventuale ulteriore edizione del Fumettinfestival! esterna alla libreria dovrà necessariamente svolgersi in un giorno della settimana e in un orario completamente diversi.

6 commenti:

INFINITO ha detto...

Altro FLOP... Emo cambia gli ospiti e vedrai quanta gente arrivera' al tuo festival... ;-)

danieletomasi ha detto...

Io invece plaudo agli ospiti scelti.
Mi sembra ovvio aspettarsi una limitata affluenza senza nomi di grido, ne come autori ne come testate.
Bravo Emiliano, fai in modo che diventi un appuntamento annuale fisso!.
Per le prossime edizioni suggerisco:
- un periodo primavera-estate, come Maggio-Giugno;
-una sede aperta e interna alla citta', come un parco o un giardino, con un sistema di amplificazione audio di limitata potenza;
- l'accompagnamento della conferenza-intervista con la proiezione su grande schermo di ingrandimenti delle tavole e vignette singole;
- la registrazione delle conferenze con successiva diffusione nel blog come file scaricabile.

ausonia ha detto...

guarda daniele, per il tour che ho fatto con i tipi dell'afui abbiamo avuto tantissime persone che sono venute agli incontri. tantissime.

l'unico errore di questi tre incontri a sassari è stato farli di venerdì nel tardo pomeriggio. puoi portare anche alan moore... ma in quell'orario la gente è ancora al lavoro. punto.

sarebbe stato più opportuno fare gli incontri il sabato pomeriggio.

tutto qui.

danieletomasi ha detto...

Ma io ho detto il contrario.
Non ho detto che in ogni caso l'affluenza sara' ridotta quando non ci siano nomi di grido (che e' quello che dice infinito), ho detto che non ci si deve stupire quando l'affluenza e' ridotta, e' una cosa che ci si puo' aspettare. Non c'e' contraddizione.

ausonia ha detto...

sono d'accordo.
volevo soltanto precisare un aspetto che non è secondario.

emo ha detto...

no, l'aspetto non è per niente secondario: il giovedì pomeriggio alle 17.30 è una scelta del tutto infelice e l'hanno dimostrato i fatti.