cominciamo dall'inizio

10:38 [emo] 16 Comments


Prima elementare, due orecchie a sventola da tenere abbottonate dietro la nuca per non rischiare di prendere il volo alla prima folata di vento, occhi grandi, scuri ed espressivi, magro come un chiodo, grembiule nero e fiocco bianco. Guardo l'obiettivo della macchina fotografica con un'espressione che è in perfetto equilibrio fra Charlie Manson e Buster Keaton. Nella mano destra tengo la piccola cartella con - immagino - il sussidiario, qualche quaderno, penne e minutaglia varia di cancelleria.

Nella sinistra, invece, c'è Tex che cade da cavallo colpito alle spalle da un vile colpo di pistola. E' stato il primo fumetto che ho scelto di acquistare.
In mezzo, 28 anni. No, dico: 28 anni! E la differenza fra quel giorno e oggi è che allora non sapevo chi fossero Galep, Gianluigi Bonelli e Ferdinando Fusco. Non ricordo niente della storia, nè un accenno di trama nè chi - oltre a Tex e i suoi pards - affollasse le pagine di quell'albo che ancora possiedo, ma che non ho più avuto e voluto avere occasione di rileggere.

Guardo il bianco e nero della foto, ricordo il bianco e nero ingiallito delle pagine di Guerra sui pascoli, ricordo la terza di copertina pasticciata coi pastelli a cera. Sicuramente un verde e un blu, un giallo, forse un rosso.
Non ho mai avuto il desiderio di colorare gli albi in bianco e nero, non mi mancavano i colori. Poi ho anche imparato a non pasticciare nemmeno più la terza di copertina (mai le altre, quando lo facevo, sempre e soltanto la terza, anche se non di tanti albi).





16 commenti:

Nikopol ha detto...

Un grande augurio per l'inizio della tua avventura bloggosa.
Bellissimo amarcord, mi ha riportato alla mente il mio primo fumetto...che purtroppo non posseggo più.

emo ha detto...

E qual era quel fumetto? Che ricordi ne hai?

denism ha detto...

Grande Emiliano,
Mi associo con la tua affermazione sul fatto che TUTTA la discografia di Vinicio è spettacolare...hai ragione!
è una cosa a cui pensavo quando è uscito l'ultimo album..non ce ne è uno che non mi faccia impazzire...un GRANDE VINICIO!
Se capita dalle tue parti vallo a vedere perchè questo Tour è spettacolare, con teatro delle ombre cinesi ecc...
Io l'ho visto un mese fa qui a Cesena..grandissimo!
Ciao

emo ha detto...

Ho visto 7 dei 9 concerti che Capossela ha tenuto qua in Sardegna e farò di tutto per non perdere il decimo, già previsto per maggio proprio qua a Sassari.

Parlare della passione per Capossela mi vien difficile, come per tutte le cose cui tengo di più in assoluto: ho sempre il timore di dire troppo o troppo poco.
Poco male, comunque, visto che l'importante - in questo caso - è ascoltarlo. E ascoltarlo. E ascoltarlo...

aladar ha detto...

il mio primo fumetto....mmm, credo un Uomo Ragno Gigante (che mi sono divertito a copiare e a ritagliare) con le figurine allegate...ma ho un ricordo bellissimo di albi di Braccio di Ferro che mi divertivo a colorare ( :-P )e di una storia di Topolino in cui Pippo partecipava ad un concorso di cucina e vinceva....cosa darei per poterla rileggere...

emo ha detto...

Che vuol dire copiare e ritagliare? :-P

aladar ha detto...

che copiavo (copiavo! non ricalcavo! avevo un' etica anche allora!) i fumetti su un quaderno (mi piaceva copiare in particolare Tarantula) e poi ritagliavo (lo facevo proprio a pezzi) il fumetto: tutto ciò per far combattere gli splendidi protagonisti tra loro.
dopodichè mi hanno fatto l'elettroshock.

emo ha detto...

Un vero e proprio artista versatile e a tutto campo, non c'è che dire.
Un McFarlane ante litteram: fumetto usa&getta ed action figures derivative.
Chapeau!

preacher ha detto...

eeeh, beato te che non hai mai avuto la voglia di ricolorare gli albi in b/n.
io ho un bel po' di abli che se li riapro tornerei volentieri indietro nel tempo per prendermi a schiaffi....

emo ha detto...

priccio, se vuoi ti risparmio la fatica di un viaggio temporale e ti prendo a schiaffi io! ;-)
Fai i titoli: che albi hai colorato?

preacher ha detto...

non te lo dirà MAI!

emo ha detto...

Chi non me lo dirà? Favelli in terza persona come giesùcristo e Altobelli?

preacher ha detto...

mi è scappata una terza persona dalla tastiera del pc, ma l'ho prontamente recuperata e rieducata

Anonimo ha detto...

jelem:
Uno dei miei primi albi fu un "Blek" con alcune pagine stampate in un assurdo azzurro (sì proprio senza nero).
Lo conservai per anni, fino alla fine delle elementari.
Chissà se era un pezzo raro...

emo ha detto...

C'è stato un albo/storia al quale riesci a riconoscere il "merito" di averti per sempre indirizzato sui fumetti?

Anonimo ha detto...

I fumetti li ho cominciati a leggere già a 5 anni (!).
Topolino e Geppo erano i miei preferiti, quella copia di Blek la barattai sotto casa con due Albi di Topolino.
Poi a 10 anni scoprii per caso Lanciostory e il mondo argentino...
Diciamo che la causa scatenante della mia passione è stata la pubblicazione dell'Eternauta da parte dell'Eura, quindi il merito di avermi reso schiavo del fumetto è tutto di Lanciostory. [jelem]